+

Modificare ID test

Ha già effettuato l’accesso con conferma di voler abbandonare ed effettuare l’accesso con un nuovo ID?
Sì, effettuare l’accesso con il nuovo ID

no, annullare
Loading...
+
Logo

Iniziamo!

Risponda al nostro semplice questionario della durata di 1 minuto.
Alle domande

Il Suo risultato è:

Suo

Abbiamo altre informazioni da mostrarle…

Si prenda un minuto per rispondere al nostro modulo e accedere a informazioni più approfondite sul Suo profilo di acidi grassi.
Le Sue risposte non influenzeranno il risultato.
Alle domande

Sicuro?

Rispondendo a questo modulo, avrà accesso a tutti i dati sul Suo profilo di acidi grassi e, se i risultati non sono pronti, Le invieremo una notifica non appena lo saranno. Se decide di non rispondere alle domande, potrà vedere solo il Suo equilibrio Omega-6:3.
Le Sue risposte non influenzeranno i risultati.
Alle domande
Sì, sono sicuro
Fase 1 di 5

Qual è il Suo Paese di provienienza?

Indietro
Fase 2 di 5

Selezionare età, peso e altezza

Indietro
Fase 3 di 5

Selezionare il sesso

Femmina
Maschio
Altro
Indietro
Fase 4 di 5

Ha mai assunto un integratore di Omega-3?

No
Sì, per un breve periodo di tempo
Sì, per più di 120 giorni
Indietro
Fase 5 di 7

Quale di queste opzioni descrive meglio la Sua dieta?

Onnivora
(Mangio tutto)
Latto-ovo-vegetariana
(Non mangio carne)
Pescetariana
(Mangio solo pesce e frutti di mare)
Vegetariana
(Non mangio alcun prodotto animale)
Indietro
Fase 5 di 5

Noi proteggiamo la Sua privacy

Effettuando il BalanceTest e inviando il Suo campione di sangue al laboratorio, Lei accetta altresì di autorizzare Zinzino ad analizzare i Suoi dati personali sulla Sua salute, che verranno poi archiviati nel nostro database e visualizzati su Sua richiesta in questo sito web.
Qualora in futuro decidesse di voler eliminare i Suoi dati personali dal nostro database, ci invii un’e-mail con la Sua richiesta e il Suo ID BalanceTest all’indirizzo info@zinzino.com.
Accetto
Fase 4b di 5

Che tipo di integratore di Omega-3?

BalanceOil
Essent (capsule softgel)
BalanceOil Vegan
BalanceOil AquaX
Altri integratori di Omega-3
Indietro
+
Logo

Iniziamo!

Risponda al nostro semplice questionario della durata di 1 minuto.
Alle domande
Niente affatto. Se non desidera rispondere alle domande prima di ottenere il risultato del test Equilibrio Omega-6:3, può decidere di saltare questo passaggio.
Le mie risposte influenzeranno il mio risultato?

Sicuro?

Rispondendo a questo modulo, avrà accesso a tutti i dati sul Suo profilo di acidi grassi e, se i risultati non sono pronti, Le invieremo una notifica non appena lo saranno. Se decide di non rispondere alle domande, potrà vedere solo il Suo equilibrio Omega-6:3.
Le Sue risposte non influenzeranno i risultati.
Alle domande
Sì, sono sicuro
Fase 1 di 7

Qual è il Suo Paese di provienienza?

Indietro
Fase 2 di 7

Selezionare età, peso e altezza

Indietro
Fase 3 di 7

Selezionare il sesso

Femmina
Maschio
Altro
Indietro
Fase 4 di 7

Ha mai assunto un integratore di Omega-3?

No
Sì, per un breve periodo di tempo
Sì, per più di 120 giorni
Indietro
Fase 5 di 7

Quale di queste opzioni descrive meglio la Sua dieta?

Onnivora
(Mangio tutto)
Latto-ovo-vegetariana
(Non mangio carne)
Pescetariana
(Mangio solo pesce e frutti di mare)
Vegetariana
(Non mangio alcun prodotto animale)
Indietro
Fase 6 di 7

Desidera ricevere una notifica nel momento in cui sarà pronto il Suo test?

No
Indietro
Fase 7 di 7

Noi proteggiamo la Sua privacy

Effettuando il BalanceTest e inviando il Suo campione di sangue al laboratorio, Lei accetta altresì di autorizzare Zinzino ad analizzare i Suoi dati personali sulla Sua salute, che verranno poi archiviati nel nostro database e visualizzati su Sua richiesta in questo sito web.
Qualora in futuro decidesse di voler eliminare i Suoi dati personali dal nostro database, ci invii un’e-mail con la Sua richiesta e il Suo ID BalanceTest all’indirizzo info@zinzino.com.
Accetto
Fase 6b di 7

Attivare notifiche (facoltativo)

Inserisca qui sotto i Suoi dati di contatto. Le invieremo una notifica quando il test sarà stato analizzato e i risultati saranno pronti.
+ Aggiungere
Indietro
Fase 4b di 7

Che tipo di integratore di Omega-3?

BalanceOil
Essent (capsule softgel)
BalanceOil Vegan
BalanceOil AquaX
Altri integratori di Omega-3
Indietro

I Suoi risultati non sono ancora pronti

Il laboratorio impiegherà all’incirca 10-20 giorni per analizzare il Suo campione di sangue. Controlli di nuovo fra qualche giorno se i Suoi risultati sono pronti.
Chiudere

Grazie per aver risposto!

Il Suo test non è ancora stato analizzato. Il laboratorio impiegherà all’incirca 10-20 giorni per analizzare il Suo campione di sangue. Se ha scelto di attivare le notifiche, La contatteremo quando i Suoi risultati saranno pronti.
Mentre aspetta i Suoi risultati, non si dimentichi di assumere la Sua dose giornaliera di un prodotto Balance!
Chiudere
+
Logo

Siamo davvero spiacenti!

Abbiamo riscontrato un problema tecnico e purtroppo abbiamo bisogno di un nuovo campione da parte Sua; contatti il nostro servizio clienti per ricevere ulteriori indicazioni.
AL MODULO

Il Suo campione conteneva una quantità troppo piccola di sangue

Il Suo campione conteneva una quantità troppo piccola di sangue e non è stato possibile analizzare i Suoi acidi grassi. Purtroppo, abbiamo bisogno di un nuovo campione da parte Sua. Compili il modulo per ricevere un nuovo BalanceTest.
AL MODULO

Il Suo campione non era presente all’interno della busta

A quanto pare, ha dimenticato di inserire il campione nella busta. Purtroppo, avremo bisogno di un nuovo campione da parte Sua. Compili il modulo per ricevere un nuovo BalanceTest.
AL MODULO
Informazioni inviate. Grazie.

Compili le seguenti informazioni e Le forniremo un nuovo BalanceTest.

Inviare
Inserire l’ID test
Ok
id:
Paese:
Sesso:
Età:
BalanceOil:
Altri Omega-3:
BalanceOil AquaX:
BalanceOil Vegan:
Essent:

Evoluzione umana - Dieta e Salute

Evoluzione umana - Dieta e SaluteI rapidi cambiamenti nel regime alimentare durante un breve periodo di tempo verificatisi negli ultimi 100-150 anni sono un fenomeno assolutamente nuovo nella storia dell'evoluzione umana. Ciò è particolarmente vero per quanto riguarda l'assunzione di acidi grassi essenziali omega-6 e omega-3 e antiossidanti provenienti da fonti vegetariane [3].

I piatti pronti e gli alimenti lavorati hanno orientato il nostro consumo calorico verso gli oli vegetali, carne, zucchero e amido, allontanandoci da carboidrati complessi e fibre e verdure fresche [4, 5]. Queste tendenze malsane sono state esacerbate da una diminuzione del 50% dell'attività fisica. In breve, la nostra dieta negli ultimi 100-150 anni é passata dall´essere equilibrata e anti-infiammatoria a squilibrata e pro-infiammatoria. Tali cambiamenti dietetici e la riduzione dell'attività fisica hanno avuto un profondo impatto sulla nostra salute.


Gli acidi grassi svolgono molte funzioni necessarie per la normale salute fisiologica. Il contributo apportato dai grassi al nostro approvvigionamento energetico è importante sia qualitativamente che quantitativamente. Oltre ad essere una pura riserva di energia sono fondamentali per la struttura e le funzioni della membrana cellulare e per l´attività di segnalazione "ormonale" locale. Gli squilibri nei livelli di acidi grassi sono noti per influenzare il decorso clinico di diversi disturbi correlati allo stile di vita, [6, 7, 8, 9, 10].


 

Acidi grassi Omega-6 e Omega-3
L'aumento del consumo di olio di soia negli Stati Uniti ha prodotto un aumento nell'assunzione dell’acido linoleico essenziale omega-6 (LA) da una media di 0,01 kg/anno nel 1909 all'attuale livello di 12 kg/anno [11]. L'acido alimentare linoleico omega-6 (LA) viene convertito nel corpo in acido arachidonico omega-6 (AA), e viene conservato nelle nostre membrane cellulari. I componenti bioattivi derivati dall’acido omega-6 arachidonico (AA) sono responsabili sia dell’innesco di una infiammazione acuta che della sua continuazione cronica nel corpo, che può portare a diversi problemi di salute correlati allo stile di vita [6, 12].
 

Rispetto alle diverse diete che si sono susseguite nell’evoluzione del genere umano, le diete occidentali di oggi sono generalmente carenti di omega-3. L'alternativa agli acidi grassi essenziali marini omega-3 EPA e DHA di cui il corpo ha bisogno come mattoncini da costruzione, è l'acido grasso omega-3 alfa-linolenico vegetariano (ALA). Tuttavia, gli ALA vegetali nel corpo non vengono convertiti in EPA e DHA sufficientemente per essere in grado di agire come sostituti delle fonti di omega-3 marine. Pertanto, risulta necessario assumere EPA e DHA direttamente da fonti marine. Da ALA marcati con isotopi, la gamma di conversione da ALA ad EPA è stata stimata essere fino all’8% negli uomini e fino al 21% nelle donne in età fertile [13, 14]. L'efficienza complessiva di conversione da ALA ad EPA è dello 0,2%, a DPA è dello 0,13% e a DHA è dello 0,05% [15]. Una dieta vegetariana ricca di ALA generalmente fornisce meno del 4% del livello di Omega-3 (EPA + DHA) presente nell’intero profilo degli acidi grassi nel sangue (BioActive Foods, studi interni).


Il messaggio fondamentale è che un rapporto equilibrato di acidi grassi omega-6 e omega-3 gioca un ruolo essenziale in una dieta equilibrata che punta a promuovere la buona salute.


 

Acidi Grassi Essenziali Polinsaturi

Gli Omega-3 e omega-6 sono acidi grassi polinsaturi (PUFA), e ciò significa che l'acido grasso possiede più di un legame doppio. Negli acidi grassi omega-3 il primo legame si trova tra il terzo e il quarto carbonio dall'estremità metilica (CH3) nella catena del carbonio. Gli acidi grassi Omega-6 hanno il primo doppio legame fra il sesto e il settimo carbonio dall'estremità metilica. Nel corpo umano, i grassi saturi e insaturi possono essere sintetizzati in carboidrati e proteine da gruppi di carbonio, ma ci mancano gli enzimi necessari per produrre gli acidi grassi polinsaturi essenziali come omega-3 e omega-6. Gli acidi grassi essenziali (EFA) sono acidi grassi che l'organismo non può produrre autonomamente e pertanto devono essere assunti tramite la dieta. Il più importante di questi acidi grassi è l'acido linoleico (LA, C 18:2, omega-6) e l’acido α-linolenico (ALA, C 18:3, omega-3). Da LA e ALA il corpo può sintetizzare, in condizioni ottimali, l'acido arachidonico (AA, C 20:4, n-6), l’acido gamma-linoleico (GLA, C18: 3, omega-6), l’acido diomo-gamma-linoleico (DGLA, C20: 3, omega-6), l’acido eicosapentaenoico (EPA, C20: 5, omega-3) e l’acido docosaesaenoico (DHA, C22: 6, omega-3), come mostrato nella figura.


La sintesi avviene attraverso una serie di passaggi di desaturazione (aggiunta di doppi legami) e di allungamento (aggiunta di due atomi di carbonio). LA e ALA competono sugli stessi enzimi di desaturazione e allungamento nella sintesi degli acidi grassi a lunga catena AA, EPA e DHA, che significa che se anche l'ALA è un substrato favorito nel processo, si verifica una maggiore produzione di AA a causa della elevata assunzione alimentare di acidi grassi omega-6 rispetto agli acidi grassi omega-3.


Sintesi delle Prostaglandine

Più avanti nel processo, gli ormoni funzionanti localmente e le molecole di segnalazione (eicosanoidi) verranno prodotti da AA ed EPA in un processo chiamato sintesi della prostaglandina. Gli eicosanoidi si formano dopo il rilascio di un enzima, il cicloossigenasi, e la sintesi delle prostaglandine viene avviata dall’ossidazione degli acidi grassi EPA e AA. Quando questi acidi grassi si ossidano, la struttura iniziale si trasforma nel tipo di prostaglandina che è necessaria nel corpo in quel determinato momento. COX1 è l'enzima responsabile del mantenimento dei normali livelli di prostaglandine nell’organismo, mentre i COX2 vengono avviati quando si verifica un danno tissutale o un’infezione. La sintesi della prostaglandina avviene in quasi tutte le cellule nel corpo. Appartengono al gruppo degli "eicosanoidi" perché sono costituite da 20 atomi di carbonio. Le prostaglandine hanno da 1 a 5 legami doppi, in base al numero presente dopo la sigla PG E: PG E1 ha un doppio legame, PG E2 ne ha due, e così via.


La PG E2 viene prodotta dagli acidi grassi omega-6 AA, tramite LA, o direttamente da AA che troviamo per esempio nella di carne animale da allevamento con alimentazione basata su granaglie. La PG E2 è un protrombotico, ossia è responsabile del blocco del sanguinamento e promotore della guarigione delle ferite, ma allo stesso tempo la PG E2 può causare trombosi, influire sulla pressione sanguigna e sulla contrazione dei muscoli involontari. La PG E2 è coinvolta in tutti i processi infiammatori e dolorifici del corpo, quindi è importante che la PG E2 sia bilanciato dal tra altri PG E3, per evitare situazioni infiammatorie croniche nel corpo come conseguenza di un’elevata assunzione di LA e AA.


La PG E3 viene prodotta dagli acidi grassi omega-3 EPA, via ALA, o direttamente dagli EPA attraverso una dieta ricca di pesce grasso. PG E3 ha un effetto anti-coagulante sul sangue e una funzione antinfiammatoria nel corpo [16]. Equilibrio di Acidi Grassi omega-6/omega-3 ed equilibrio della Prostaglandina nel Corpo


Equilibrio di Acidi Grassi omega-6/omega-3 ed equilibrio della Prostaglandina nel Corpo

 

La produzione di alcune prostaglandine è fortemente influenzata dalla nostra dieta, ma anche dall’ equilibrio ormonale del corpo, lo stato di salute, dall’assunzione dei farmaci e così via. A causa di un elevato apporto di oli vegetali e carne, molte persone possiedono nel corpo una quantità eccessiva di acido grasso omega-6 AA, con conseguente produzione elevata di PG E2. Se la dieta non è bilanciata con un adeguato apporto di acidi grassi omega-3 EPA e DHA, può verificarsi uno squilibrio fra PG E2 ed PG E3, con l’aumento del rischio di uno stato infiammatorio corporeo cronico. La sintesi delle prostaglandine può essere bilanciata da una dieta ricca di acidi grassi omega-3, che promuove la produzione della prostaglandina PG E3, benefica per la salute.


Stress Ossidativo e Salute

Tutte le cellule producono radicali liberi e reattivi dell'ossigeno che possono trasformare gli acidi grassi polinsaturi, come omega-3 e omega-6, in membrane cellulari compromesse (irrancidimento). Il corpo ha sviluppato quindi la propria difesa contro l'irrancidimento cellulare. Lo stress ossidativo è una condizione che si verifica quando c'è uno squilibrio tra la produzione di elementi di irrancidimento (radicali liberi) nel corpo e di elementi di difesa del corpo contro l'irrancidimento (antiossidanti). Questa condizione spesso si verifica dopo l'attività fisica prolungata ed è aggravata da una dieta sbilanciata e pro-infiammatoria. Gli squilibri che creano stress ossidativo nel corpo possono essere corretti modificando la dieta. Un buon livello di protezione richiede un apporto quotidiano di alimenti contenenti antiossidanti pari a 5-9 porzioni di frutta, verdura o olio extra vergine di oliva [17, 18]. Tuttavia, l'assunzione della quantità raccomandate da parte di molte persone è meno della metà di quanto dovrebbe essere. Persone che fanno esercizio fisico regolarmente e non hanno una dieta equilibrata, possono sperimentare un livello di stress ossidativo troppo elevato. Ciò suggerisce che gli individui attivi con suscettibilità genetica alla malattia sono particolarmente vulnerabili se la loro dieta quotidiana è sbilanciata e pro-infiammatoria.


Oli disponibili in commercio

Prima dell'introduzione di tecnologie moderne nella processazione degli alimenti, gli oli non trasformati provenienti da fonti organiche per il consumo dietetico erano l´unica opzione disponibile. Al giorno d'oggi la maggior parte degli oli disponibili in commercio sono elaborati o raffinati. Il processo di raffinazione elimina tutti i sapori, gli odori e gli agenti contaminanti che potrebbero essere dannosi o rovinare l´aroma, il gusto o l´aspetto del prodotto. Tuttavia, il processo rimuove anche gli antiossidanti naturali, le vitamine e altri componenti minori quali i polifenoli, che possiedono proprietà antinfiammatorie benefiche. La rimozione di sostanze nutritive e importanti componenti anti-infiammatori è solo parzialmente compensata dall'aggiunta di antiossidanti al fine di stabilizzare il prodotto. La rimozione di questi importanti componenti nutrizionali dall'olio che consumiamo aumenta il profilo pro-infiammatorio della nostra attuale dieta. Un esempio molto recente è l'olio d'oliva. Durante il processo di raffinazione dell'olio di oliva, i polifenoli vengono rimossi. Ad ottobre 2011 l'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) ha approvato una rivendicazione relativa alle proprietà benefiche per il cuore dei polifenoli dell´olio d'oliva: "I polifenoli dell'olio d'oliva contribuiscono alla protezione dei lipidi del sangue dallo stress ossidativo". Perciò, la rimozione di componenti minori durante la raffinazione può influenzare la bioattività degli oli. Un esempio simile è la rimozione di vitamina A e vitamina D durante la raffinazione dell'olio di pesce.


Prodotti Zinzino Balance

Per compensare la perdita di importanti componenti nutrizionali durante la raffinazione dell'olio di pesce, i prodotti unici della linea Balance di Zinzino contengono una combinazione di antiossidanti biologicamente attivi derivanti da olive frante a freddo (polifenoli), vitamina D ed una dose adeguata di omega-3 EPA e DHA marino derivato dal pesce.


Questi componenti lavorano insieme in modo sinergico e positivo. Gli omega-3 EPA e DHA dal pesce che circolano nel sangue vengono attivati rapidamente quando l'infiammazione si verifica localmente. Vengono convertiti in sostanze biologicamente attive (resolvine e protectine) che assicurano una risposta immunitaria equilibrata. I polifenoli sono anche potenti agenti antinfiammatori che bloccano gli enzimi infiammatori e che danneggiano i tessuti [19, 20]. I polifenoli come quelli derivati da olive (tirosolo, idrossitirosolo e altri) possiedono anche proprietà antiossidanti, e proteggono le cellule ed i lipidi del sangue dallo stress ossidativo proporzionalmente alla loro assunzione [21, 22]. La vitamina D contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario.